22 Nov 2013

Online il nuovo sito del SIPOM

Online il nuovo sito del SIPOM

Il Sistema Parchi dell’Oltrepò Mantovano – SIPOM si è dotato di un nuovo strumento di comunicazione: è ufficialmente online il sito del SIPOM: www.sipom.eu.


logo-sipom-oltrepo

L’Oltrepò Mantovano conserva una sorprendente ricchezza naturalistica: si tratta di una natura marginale, residuale, miracolosamente sopravvissuta allo sfruttamento agricolo o amorevolmente ricostruita, il cui valore aumenta esponenzialmente per la presenza del Po, il più straordinario ecosistema padano.

Con oltre 9.000 ettari di territorio protetto che racchiudono uno spaccato degli ambienti più significativi della natura dell’Oltrepò come sabbioni, lanche, bugni, saliceti, boschi planiziali e paludi. Un’eccezionale varietà di habitat che danno ospitalità a oltre 300 specie animali alcune delle quali di assoluta importanza a livello europeo come ad esempio il tarabuso, il tarabusino, l’airone rosso, il falco di palude, la rana di Lataste, la testuggine di palude, la lucertola vivipara e il tritone crestato, solo per citarne alcune.


Ampio spazio è didicato all’interno del sito alla Ciclovia dei Parchi: una rete di itinerari di oltre 270 chilometri che collega le 8 aree protette del Sistema Parchi dell’Oltrepò Mantovano.

Un viaggio alla scoperta della Natura nel cuore della Pianura Padana, riservato agli amanti delle due ruote. Una natura miracolosamente sopravvissuta allo sfruttamento agricolo o amorevolmente ricostruita, il cui valore aumenta esponenzialmente per la presenza del più straordinario ecosistema padano: il fiume Po.

I percorsi, in sede promiscua a bassa intensità di traffico veicolare o in sede dedicata, si snodano sulla straordinaria terrazza degli argini del Po e del Secchia, nell’antico alveo del fiume Zara e lungo i principali canali di bonifica.


Consulta il nuovo sito: www.sipom.eu


Condividi la notizia:

, ,