Il Geoportale dell’Oltrepò Mantovano
Idrovore
Online il nuovo sito del SIPOM
Un “PO” di Natura
Carte del Paesaggio
La gestione dell’acqua oltre l’Unità d’Italia nella pianura emilianaCavamento Foscaglia 1487-2012
Quistello. 28 Agosto 2011: Incontro Pubblico
Oasi Falconiera: calendario di apertura
Inaugurazione nuovo impianto di alberi e arbusti
Mostra Fotografica – Oasi “cava di San Matteo”
27 Gen 2017

Sardegna: firma la petizione per la difesa delle terre civiche

Sardegna: firma la petizione per la difesa delle terre civiche

Ormai sta procedendo da tempo la pesante offensiva istituzionale dei vertici della Regione autonoma della Sardegna contro le terre a uso civico: un nuovo Editto delle Chiudende (come il provvedimento che nella prima metà dell’800 dette inizio alla privatizzazione dei grandi demani collettivi sardi). Bisogna far sentire la propria voce, bisogna far sentire la volontà dei cittadini: firma e fai firmare la petizione in difesa delle terre collettive! LEGGI L'ARTICOLO > FIRMA LA PETIZI...

Continua
27 Gen 2017

Creiamo una Fondazione per acquistare terreni edificabili e renderli liberi (per sempre)?

Creiamo una Fondazione per acquistare terreni edificabili e renderli liberi (per sempre)?

di Fabio Balocco e Alessandro Mortarino A chi ama la Terra la scritta “terreno edificabile” fa letteralmente rizzare i capelli in testa. L’idea che quel terreno vergine possa essere circondato da rotoli di plastica rossa, che vi possa essere piantato un cartello con il nome del proprietario, il numero del permesso a costruire, la ragione sociale dell’impresa e che sia, infine, squarciato dai denti di una ruspa, è destinata a turbare perennemente i nostri sogni… Da questa consideraz...

Continua
06 Dic 2016

5 dicembre: Giornata Mondiale del Suolo

5 dicembre: Giornata Mondiale del Suolo

Il 5 dicembre è la Giornata Mondiale del suolo ma in Europa il suolo non è ancora riconosciuto come bene comune. Per la prima volta 430 organizzazioni si uniscono per chiedere all’Europa di dare un diritto al suolo con la petizione #SALVAILSUOLO Immaginate una nazione di medie dimensioni, come l'Ungheria, il Portogallo o la Repubblica Ceca. Ora immaginate l’intera area di quella nazione ricoperta da cemento e asfalto: è grossomodo la superficie di suoli agricoli che negli ultimi 50 anni...

Continua
08 Giu 2016

Assolta nel Torinese la sindaca anti-cemento

Assolta nel Torinese la sindaca anti-cemento

La Repubblica - Torino - 7 giugno 2016 Assolta nel Torinese la sindaca anti-cemento: imputata per aver difeso una collina dalle ruspe Per Matilde Casa, prima cittadina di Lauriano, l'accusa era di abuso d'ufficio per aver trasformato il terreno da edificabile ad agricolo. Per il tribunale di Torino "il fatto non sussiste". Esultano Legambiente e Radicali. Era finita in tribunale, accusata di abuso d'ufficio per aver difeso il suolo nel suo Comune, trasformando un terreno da edificabile in...

Continua
02 Giu 2016

Molto grave che il Governo abroghi l’obbligo per le amministrazioni pubbliche di rendere note le proposte di trasformazione urbanistica prima che dell’approvazione

Molto grave che il Governo abroghi l’obbligo per le amministrazioni pubbliche di rendere note le proposte di trasformazione urbanistica prima che dell’approvazione

Comunicato Stampa del 1 giugno 2016 Forum italiano dei Movimenti per la Terra e il Paesaggio Campagna nazionale “Salviamo il paesaggio, difendiamo i territori” Molto grave e assolutamente da evitare che la modifica al “Decreto trasparenza” abroghi l’obbligo per le amministrazioni pubbliche di rendere note le proposte di trasformazione urbanistica prima che esse siano portate all’approvazione. La rete delle oltre 1.000 organizzazioni che compongono il Forum nazionale “Salvia...

Continua
13 Mag 2016

Approvata in Parlamento la legge che NON salva i suoli!

Approvata in Parlamento la legge che NON salva i suoli!

Oggi in Parlamento si è consumato il delitto perfetto ai danni del suolo, in sfregio all’art. 9 della Costituzione!…e meno male che doveva essere approvata una legge per il “contenimento” del suo consumo inarrestabile (7 metri quadrati al secondo!) La lobby del cemento e dell’asfalto, complici i Sindaci e la maggioranza dei deputati, ha avuto il sopravvento sui tanti cittadini, organizzati o meno in associazioni e comitati, che da anni chiedevano una legge per fermare davvero quest...

Continua