13 Mag 2016

Straburana e impianti aperti “Per Corti e Cascine”

Straburana e impianti aperti “Per Corti e Cascine”

Domenica 15 maggio la decima edizione della STRABURANA. La classica biciclettata in bonifica che appassiona mille persone da quattro province.

Una formula che è cambiata, rinnovandosi di anno in anno, nuovi paesi entrati nel percorso e numeri sempre crescenti di partecipazione: un’alchimia segreta unisce tanti cicloamatori al tradizionale appuntamento con la biciclettata in bonifica organizzata da Consorzio della Bonifica Burana, Consorzio di Bonifica Pianura di Ferrara e Consorzio di Bonifica Terre dei Gonzaga in Destra Po in collaborazione con Ediland.

La STRABURANA è la classica biciclettata in bonifica del mese di maggio, gratuita e aperta a tutti, che si snoda sulle ciclabili presenti nel territorio del bacino idrografico Burana-Volano. Attesa e partecipata da quasi mille persone, torna domenica 15 maggio 2016, con arrivo all’Impianto Pilastresi di Stellata di Bondeno (Fe) per le ore 12.00 circa. Confermate le quattro partenze dalle province di Bologna, Modena, Ferrara e Mantova come specificato nella cartina/percorso (tanti sono i punti di aggregazione lungo il tragitto) distribuita nel territorio e scaricabile anche dal sito www.straburana.it .

Perché tre Consorzi di Bonifica insieme per la Straburana? Sono i Consorzi che insieme gestiscono, dal punto di vista idrico, il Bacino Burana-Volano: un territorio di pianura di oltre 300.000 ettari che comprende territori mantovani, modenesi e ferraresi racchiuso a “catino” dai fiumi Secchia a Ovest, Panaro e Reno a Sud, Po a Nord e dal Mare Adriatico ad Est interconnessi idraulicamente attraverso una visione unitaria di bacino.

La partecipazione alla Straburana è completamente gratuita così come gratuiti sono il ristoro all’arrivo, i gadget, la visita guidata all’Impianto Idrovoro delle Pilastresi e l’estrazione di numerosi premi messi in palio dagli sponsor. Possono partecipare proprio tutti, anche i bambini e gli anziani, tutti liberamente o in gruppo. Per maggiori informazioni si consiglia di contattare i responsabili di zona indicati nelle tabelle percorsi. Il rientro alle proprie sedi è libero.

Non solo bicicletta! Per chi ama camminare ASD Dimensione Nordic Walking (referente sig. Francesco Lazzarini – tel. 347.0835343) organizza una passeggiata dal titolo: “Le Pilastresi a passo di Nordic Walking”, alla scoperta del territorio con partenza e arrivo all’impianto Pilastresi.

Dopo la pausa pranzo, inoltre, la compagnia “La cerchia della Lumaca” di Casumaro si esibirà con balletti storici in costumi d’epoca del 1500.

In occasione di “Per corti e cascine”, inoltre, il famoso appuntamento con le fattorie aperte del mantovano, l’impianto Pilastresi di Stellata di Bondeno (Fe) e l’Impianto Sabbioncello di Quingentole (Mn) resteranno aperti e visitabili tutta la giornata di domenica 15 maggio (ORARI: 9.00-12.30 e 14.00-19.00) con una guida del Consorzio. Un’occasione unica per i non addetti ai lavori per vedere di persona il funzionamento di impianti dall’indiscusso fascino e imponenza: Pilastresi, quando venne attivato, nel 1949, venne considerato l’impianto idrovoro più grande d’Europa e ancora oggi è un importante volano per la regimazione delle acque che dal mantovano e dal modenese vanno verso il ferrarese, evitandone l’allagamento nei momenti di piena e garantendone, al bisogno, l’approvvigionamento idrico. Come di irrigazione si occupa Sabbioncello, che dal mantovano manda acqua ad una rete di impianti che la distribuiscono fino alle porte di Modena, 40 chilometri più a sud del punto di partenza. Per maggiori dettagli scaricare la locandina di “Per corti e cascine”. Impianto Pilastresi: Via Anime Condotti 391 – Stellata di Bondeno FE. Impianto Sabbioncello: Via Quingentole 10 – Quingentole MN.

Per informazioni sulla Straburana: Ediland, Luigi Pinotti 335-6213182, info@ediland.comwww.straburana.it.


Condividi la notizia:

,